menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La protesta

La protesta

Profughi impazienti di ricevere il documento di via: corteo di protesta per strada a Bagnoli

Ennesimo caso nel comune del Padovano dove qualche decina di immigrati cartelli alla mano sono scesi in strada per sfogare la loro rabbia. Il sindaco della vicina Agna: "Le due strutture di accoglienza devono essere chiuse, insostenibili per il Basso Veneto"

Migranti ancora in protesta a Bagnoli di Sopra, comune del Padovano, dove da tempo sono ospitati centinaia di migranti all'interno dell'hub ricavata dall'ex caserma San Siro.

LA PROTESTA. Decine di immigrati, infatti, venerdì mattina sono usciti dalla struttura e, armati di cartelli e di striscioni, hanno protestato per il ritardo nella consegna della documentazione di via che consentirebbe loro di abbandonare il centro. Un'iniziativa che ha bloccato il traffico cittadino, innescando la rabbia dei pendolari e dei residenti del Comune. Sul posto si sono portate le forze dell'ordine per presidiare il territorio.

LE PAROLE DEL SINDACO. Il sindaco di Agna, comune confinante, Gianluca Piva, ha commentato il fatto, denunciando una situazione che sta diventando di giorno in giorno sempre più complicata e tesa: "Ennesima situazione difficile nel nostro territorio con una provinciale bloccata dai profughi in protesta. Questi episodi dimostrano quanto precarie siano le condizioni di questi migranti nei due HUB come più volte denunciato dalle diverse forze politiche , ma altresì sono preoccupanti dal punto di vista della sicurezza e ordine pubblico per i nostri cittadini. Le basi di San Siro e Conetta devono essere chiuse il prima possibile, il Basso Veneto non può sostenerle".

NON LA PRIMA VOLTA. Il gruppo di profughi del centro di Bagnoli non è nuovo a queste proteste: lo scorso 4 novembre il segretario della Lega nord Matteo Salvini, in visita nel Comune padovano, fu assalito dagli stessi e per le proteste gli fu momentaneamente impedito di muoversi proprio dalla struttura dove si recò per una visita-lampo.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento