Protezione Civile: stanziati 164mila euro per la nuova sede di Piombino Dese

«Si tratta di un progetto presentato nel 2012 – spiega l’assessore Bottacin – per realizzare una sede con annesso magazzino per ricovero mezzi e attrezzature dedicate»

Su proposta dell’assessore alla Protezione Civile Gianpaolo Bottacin la Giunta regionale ha sbloccato un contributo di 164.000 euro in favore del Comune di Piombino Dese per la costruzione della nuova sede di Protezione Civile.

Il progetto

«Si tratta di un progetto presentato nel 2012 – spiega l’assessore Bottacin – per realizzare una sede con annesso magazzino per ricovero mezzi e attrezzature dedicato alla locale Protezione Civile». Successivamente allo stanziamento, anziché proseguire con la ristrutturazione inizialmente prevista dal progetto, il Comune di Piombino Dese aveva deciso di procedere all’acquisto di altro immobile, pertanto il finanziamento era stato stralciato. «A fronte della nuova proposta presentataci lo scorso giugno dall’amministrazione comunale – evidenzia Bottacin - abbiamo tuttavia riconosciuto l’importante valenza che riveste l’iniziativa che permetterà di realizzare una sede funzionale per la locale organizzazione di volontariato di Protezione Civile, dotandola di spazi idonei anche al ricovero di mezzi e attrezzature. Pertanto abbiamo deciso di ripristinare la copertura finanziaria, 164.000 euro come quota parte per la realizzare la nuova sede, ponendo soluzione ad un'annosa questione».

Un regalo alla comunità

«Il mondo del volontariato rappresenta uno dei nostri fiori all’occhiello – conclude Bottacin -, pertanto, sebbene in momenti in cui la coperta è estremamente corta, cerchiamo di valorizzare le migliori iniziative in campo». «Sono particolarmente contento del provvedimento di giunta – sottolinea Roberto Marcato, assessore allo sviluppo economico, cittadino di Piombino Dese – perché garantisce di risolvere un problema molto sentito nel Comune in cui risiedo. Per questo esprimo un ringraziamento particolare al collega Bottacin che ha permesso di dare una risposta rapida ed efficace a vantaggio non solo dei volontari ma, dato il grande valore delle attività della Protezione Civile, dell’intera comunità di Piombino Dese.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due anni di canone Telepass gratuito per chi risiede a Padova e provincia: l'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

Torna su
PadovaOggi è in caricamento