menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza neve e terremoto: partiti altri 19 volontari padovani della Protezione civile

Partiranno alle 3 di sabato 21 gennaio. Sono altri 19 volontari della Protezione civile provinciale di Padova, mandati in soccorso alle popolazioni del centro Italia colpite dall'emergenza neve e dal terremoto

Partiranno alle 3 di sabato 21 gennaio. Sono altri 19 volontari della Protezione civile provinciale di Padova, mandati in soccorso alle popolazioni del centro Italia colpite dall’emergenza neve e dal terremoto.

ALTRI 19 VOLONTARI PADOVANI IN PARTENZA. Due squadre con cinque persone appartenenti al Gruppo provinciale della Provincia e al gruppo di Baone saranno impiegate nel trasporto a Norcia di mangimi animali donati dalle aziende e dai cittadini del territorio padovano. Altri 14 volontari dei distretti di Camposampierese, Alta Padovana, Medio Brenta, Padova Nord Est, Padova, Conselvano, Padova Sud e del Gruppo provinciale saranno invece dislocati nel campo che la Regione Veneto ha allestito a Montemonaco (Ascoli Piceno).

ALTRI SONO IN STANDBY PRONTI A PARTIRE. In particolare, otto persone lavoreranno nel campo che sta attualmente accogliendo sia i cittadini terremotati, sia i soccorritori e i vigili del fuoco impegnati nell’emergenza neve. Altri sei daranno supporto ai tecnici regionali che rilevano i danni. La Protezione civile provinciale è in costante contatto con la Regione che molto probabilmente chiederà altre squadre per aiutare a spalare la neve. Sono 5 quelle che per il weekend sono in standby pronte a partire. Sono ancora operative anche le 5 squadre dei gruppi di Padova, Monselice, Pozzonovo, Vigonza, Distretto Colli Sud (Este e Cinto Euganeo) impegnate sui Monti Sibillini a Bolognola (Macerata) con 20 volontari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento