menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovane boxeur agli arresti, il tribunale nega la trasferta per il campionato europeo

Il 16enne aveva scippato un'anziana alla sagra di Albignasego

La nazionale junior di Boxe è andata in Bulgaria, per i campionati europei di categoria, senza il suo giovane campione. Il sedicenne pugile, appartenente alla scuola della Bassa Padovana, non è stato autorizzato a lasciare a comunità di accoglienza del trevigiano. Come riporta Il Gazzettino di Padova, il giovane sportivo si trova lì da agosto scorso: è agli arresti domiciliari con l'accusa di rapina impropria.

I MOTIVI.

Nel maggio scorso alla sagra di Albignasego, in piazza Obizzi, aveva scippato un'anziana. L'aveva strattonata alle spalle portandole via la borsetta con circa duecento euro. Nella colluttazione l'anziana era caduta a terra. Secondo i giudici del Tribunale dei Minori di Venezia, dieci giorni all'estero sarebbero stati troppi per un ragazzo che aveva già iniziato a rimediare denunce da quando aveva appena 14 anni. Il sedicenne era in corsa per ottenere la medaglia nella categoria fino a 70 chilogrammi. Nel tempo ha collezionato 37 vittorie, di cui molte prima del limite, 3 pareggi e 3 sole sconfitte in 43 combattimenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento