menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il vicolo dell'agguato

Il vicolo dell'agguato

Vicolo Portello, lo picchiano e scappano con l'orologio

Due stranieri hanno preso a pugni un cittadino di origine somala mettendolo ko. Una volta a terra, si sono impossessati del suo orologio per poi fuggire tra le viuzze del rione

Stava camminando lungo vicolo Portello, quando due loschi individui gli si sono parati davanti sbarrandogli la strada. È accaduto oggi verso mezzogiorno, l’ora in cui transitano molti studenti universitari nella contigua via Belzoni. Neppure il tempo di reagire che il duo straniero ha picchiato e malmenato a sangue Mohamed Ahmed S., 57 enne cittadino di origini somale.

PUGNI DA KO PER L’OROLOGIO. Hanno agito ammantati dall’ombra del vicolo Portello, una strada stretta e lontana da occhi indiscreti. Dopo avergli assestato una sequenza di pugni, quasi da boxer esperti, l’uomo si è piegato a terra rimanendo in balia dei suoi aggressori, che hanno così potuto rubare il suo orologio del valore di 200-250 euro. I due immigrati - forse di nazionalità tunisina - hanno poi abbandonando il luogo dell’agguato dileguandosi tra del quartiere Portello.

ARRIVA IL 118. Sul posto è arrivata l’ambulanza per soccorrere il somalo con volto tumefatto e sanguinante. In un primo momento le sue condizioni parevano gravi, ma fortunatamente l’allarme è subito rientrato. Al pronto soccorso dell’ospedale, il personale medico sta eseguendo i necessari accertamenti sul 57enne, dichiarato comunque fuori pericolo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento