menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ulss 6: al via la fase 2, partiti i test Drive-In, da lunedì a Schiavonia riapre il punto nascite

Consueto focus della settimana per l'Ulss 6 che con i direttore generale dott. Scibetta ha affrontato il tema del Coronavirus e quello delle Residenze per anziani

Sta per partire la fase due anche per gli ospedali ma come ha sottolineato Domenico Scibetta, direttore generale dell'Ulss 6 Euganea, «Tutto sarà diverso dopo questa epidemia. E' una delle fasi più delicate perchè un rallentamento delle maglie può far percepire che si sia superata l'emergenza che in realtà è ancora in atto. Il virus non è stato debellato. Faccio un primo richiamo alla responsabilità per nostra vita e per quella degli altri. Di Coronavirus non muoiono solo gli anziani, dato che il 25% dei decessi è di gente sotto i 75 anni. Il Covid picchia ancora duro e nessuno si senta immune e forte per sfidarlo». Scibetta ha poi spiegato come si stia verificando una riduzione drastica dei ricoveri oltre che dei contagiati e come all'ospedale di Schiavonia siano stati aggiunti nei giorni scorsi 3 milioni di euro per le attrezzature più tecnologiche che hanno consentito di dimettere sinora 171 pazienti.

Tamponi e case di riposo

Per quanto riguarda le case di riposo sono stati tamponati il 100% dei circa 5mila ospiti: il 9,5% è risultato positivo e i deceduti sono saliti a 86, il 16% dei contagiati. Sono stati sottoposti a tampone o a kit rapido anche il totale degli operatori e degli Oss con un 4,5% che ha contratto il covid. Per quanto riguarda i positivi asintomatici, quindi quelli che non hanno avuto bisogno di cure ospedaliere, l'attività telefonica del dipartimento ha trattato 3.500 positivi con circa 1600 telefonate al giorno. Attualmente in 800 si sono negativizzati e sono quindi liberi.

Drive-in

A Selvazzano e a Cittadella è partito anche il sistema di tamponamento drive-in, che consente di effettuare il tampone a soggetti che possono restare all'interno della propria automobile e ai bambini evidando rapporti con soggetti esterni al nucleo familiare. Finora sono stati sottoposte al test circa 2mila persone. Le prestazioni a domicilio sono state 4270.

Punto nascite

Dopo che il presidente della regione Luca Zaia aveva annunciato l'imminente riapertura del punto nascite a Schiavoni, l'Ulss 6 ha confermato che dal prossimo lunedì ripartirà il servizio. Per quanto riguarda il pronto soccorso i tempi sono ancora da stabilire in sinergia con la Regione così come la riapertura di altri reparti che potrà avvenire solo con tutta la rimodulazione del personale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento