Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Trebaseleghe

Paziente in coma dopo la puntura, sequestrato uno studio medico

L'accusa, per il camice bianco, è di lesioni colpose gravissime. La donna, che si era sottoposta con lui ad una terapia antalgica, ora versa in uno stato vegetativo permanente

Si era rivolta ad un medico di Trebaseleghe per curare una lombocruralgia - patologia che si manifesta attraverso un dolore che parte dalla colonna vertebrale e accompagna tutto il nervo crurale - sottoponendosi ad una terapia antalgica. Ma proprio una puntura di cortisone praticata dal 67enne camice bianco, specialista in anestesia e rianimazione, l'avrebbe ridotta in stato vegetativo: dopo la cura - come riportano i quotidiani locali - la paziente, una donna spagnola ma residente nel Padovano, di 74 anni, avrebbe avvertito prima un cedimento alle gambe, poi un annebbiamento della vista, infine sarebbe svenuta, sprofondando in un coma irreversibile.

LA PUNTURA. I fatti risalirebbero al 29 gennaio 2015. Dopo l'accaduto, il marito, assistito dall'avvocato Fabio Pavone, aveva presentato una denuncia. Il consulente incaricato dalla Procura - e, come lui, i medici legali della famiglia - avrebbe individuato in un errore durante l'esecuzione della puntura di cortisone (il medico avrebbe perforato la dura madre) la causa dell'ipossia e dell'ischemia encefalica all'origine dello stato vegetativo in cui versa la donna.

L'INCHIESTA. Titolare dell'inchiesta è il sostituto procuratore Francesco Tonon, che ha chiesto ed ottenuto da parte del gip Mariella Fino il sequestro preventivo dell'ambulatorio medico di Trebaseleghe. I sigilli sono stati applicati a seguito di un controllo eseguito lo scorso 23 marzo dai carabinieri del Nas, che avrebbero accertato la mancanza dell'autorizzazione dell'Ulss 15 a praticare piccoli interventi chirurgici all'interno dello studio del medico, indagato per lesioni colpose gravissime e violazione del testo unico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paziente in coma dopo la puntura, sequestrato uno studio medico

PadovaOggi è in caricamento