Qualità della vità, la classifica 2016: balzo in avanti di Padova, che recupera 21 posizioni

Scatto felino della provincia euganea: rispetto alla scorsa edizione della classifica sulla "qualità della vita" redatta da Il Sole 24 Ore, Padova nel 2016 recupera ben 21 posizioni, passando dal 51° al 30° piazzamento a livello nazionale

Scatto felino della provincia euganea: rispetto alla scorsa edizione della classifica sulla "qualità della vita" redatta da Il Sole 24 Ore, Padova nel 2016 recupera ben 21 posizioni, passando dal 51° al 30° piazzamento a livello nazionale. 

LA CLASSIFICA. Il report è stato effettuato sulla base di 42 parametri (ai 36 della passata edizione si aggiungono: il valore della casa; il lavoro per i giovani; la capacità di innovare; l’integrazione degli stranieri; l’offerta di welfare; la partecipazione civile), suddivisi in sei macro-indicatori (reddito, risparmi e consumi; affari, lavoro e innovazione; ambiente, servizi e welfare; demografia, famiglia e integrazione; giustizia, sicurezza e reati; cultura, tempo libero e partecipazione), sulla base dei quali, oltre alla graduatoria finele, sono state stilate 6 classifiche parziali (o "di tappa"). 

IN ITALIA. Il dato complessivo mostra ancora una volta l'ampio divario tra il Nord e il Sud del Paese. Ai primi 5 posti troviamo, infatti, le province di Aosta, Milano, Trento, Belluno e Sondrio; mentre le ultime 5 posizioni sono occupate da Crotone (106°), Napoli (107°), Caserta (108°), Reggio Calabria (109°), Vibo Valentia (110°).

IN VENETO. A livello regionale, la capolista è Belluno, che, con il suo quarto piazzamento, entra di diritto nella top five delle province in cui si vive meglio, scalando 13 posizioni rispetto alla passata edizione. Al secondo posto c'è Verona (20°, +11), seguita da Vicenza (26°, +9), Padova (30°, +21), Treviso (37°, +12), Venezia (39°, +9) e Rovigo (69°, 0).

PADOVA, BALZO IN AVANTI DI 21 POSIZIONI. È la provincia di Padova, in Veneto, a registrare il balzo in avanti più significativo. Per quanto riguarda le classifiche parziali, il miglior piazzamento è nella sezione Affari, lavoro e innovazione, per la quale ottiene il 10° posto a livello nazionale. Buona anche la 12° posizione nella classifica di tappa Demografia, famiglia e integrazione. Per Reddito, risparmi e consumi e per Cultura, tempo libero e partecipazione, la provincia euganea si piazza 41°, mentre, per Ambiente, servizi e welfare, è 46°. La "tappa" peggiore è quella relativa a Giustizia, sicurezza e reati, la sola in cui la provincia di Padova precipità oltre metà classifica, piazzandosi solo al 60° posto.

BENE GIOVANI E INNOVAZIONE. Per quanto riguarda i singoli parametri, Padova è 3° per "tasso di natalità x mille abitanti - 2015" (sezione Demografia, famiglia e integrazione); bene l'ambito dell'innovazione, con il 7° posto per "domande brevetti ogni mille abitanti - 1989-2016" e il 20° posto per "start up innovative ogni 1000 imprese - ottobre 2016" (sezione Affari, lavoro e innovazione); altri dati positivi riguardano i giovani, con il 19° piazzamento per "tasso di disoccupazione giovani 15-24 anni - media 2015" (sezione Affari, lavoro e innovazione) e il 18° per "laureati ogni mille giovani 25/30 anni - 2015"; infine, è buono il risultato (17° posto) relativo a "banda larga copertura % della popolazione - 2016" (sezione Ambiente, servizi e welfare).

ASCOM. "Un’economia che, nonostante tutto, mantiene le posizioni ma, al tempo stesso, una criminalità, grande o piccola che sia, che ci tiene lontani dalla vetta della classifica - commenta Patrizio Bertin, presidente dell’Ascom di Padova - fermo restando che le classifiche trovano sempre il tempo che trovano, danno comunque un’indicazione e, per quanto ci riguarda, dicono che miglioriamo la classifica generale, e anche di un bel po’ di posizioni, ma lamentiamo ancora grossi deficit proprio sul fronte della criminalità e questo non è certo un bel biglietto da visita per una realtà che viene apprezzata dai turisti stranieri, che ha un’alta formazione universitaria e che, soprattutto per merito delle sue 120mila imprese, è all’11° posto per valore prodotto. Sul fronte dei consumi – conclude Bertin – Padova si conferma città di commerci ed il 9° posto per consumi di beni durevoli lo sta a testimoniare".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Lutto in questura a Padova: si è spento all'età di 36 anni l'agente delle volanti Michele Lattanzi

  • Coronavirus, Zaia: «Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà?»

  • Violenza in Prato della Valle contro gli agenti di polizia: 4 operatori feriti, 5 arresti

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento