Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Escono di casa nonostante la positività al Covid: una decina di indagati

La procura ha ricevuto una serie di denunce da parte delle forze dell'ordine per le violazioni della quarantena o dell'isolamento domiciliare in tutto il territorio

Sono almeno una decine le denunce arrivato in procura a Padova che riguardano soggetti che hanno violato l'isolamento, sia obbligatorio, sia quello fiduciario. Un atteggiamento che rischia di mettere in grave pericolo la salute degli altri oltre ad aumentare esponenzialmente il rischio di diffondere maggiormente in virus.

Accertamenti 

Come riportano i quotidiani locali il capo della procura di Padova, Antonio Cappelleri ha spiegato: «Da inizio dicembre abbiamo una decina di procedimenti penali aperti per violazione dell'isolamento obbligatorio e fiduciario». Il reato che viene contestato è quello del mancato rispetto dell'articolo 260 nel Testo Unico delle Leggi Sanitarie. Solitamente viene contestato anche il reato di epidemia colposa. Tra le giustificazioni più utilizzate c'è quella dell'andare a fare la spesa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escono di casa nonostante la positività al Covid: una decina di indagati

PadovaOggi è in caricamento