menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vincenzo Montemagno, il futuro nuovo questore di Padova

Vincenzo Montemagno, il futuro nuovo questore di Padova

Questore, cambio della guardia: arriva Montemagno da Brescia

Già dirigente superiore e oggi promosso dirigente generale della polizia di Stato, dal 10 agosto Luigi Savina diventerà questore di Cagliari e verrà sostituito a Padova da Vincenzo Montemagno, attuale questore di Brescia

Il questore di Padova, Luigi Savina, promosso in mattinata con delibera del consiglio dei ministri a dirigente generale della polizia di Stato, di cui era già dirigente superiore, lascerà la città per assumente l'incarico di questore di Cagliari.

A sostituirlo sarà l'attuale capo della polizia di Brescia, il dirigente superiore Vincenzo Montemagno. L'avvicendamento è fissato per mercoledì prossimo, 10 agosto.

MONTEMAGNO, IL CURRICULUM. Nato a Catania il 7 agosto 1951, laureato in Giurisprudenza. In polizia dal 1979. Questore di Brescia dall' 8 gennaio 2008. Dal 1979 all'inizio 1987 ha prestato servizio presso la questura di Nuoro dove, dopo aver diretto diversi Commissariati distaccati, ha assunto nel 1981 la vice dirigenza della locale Squadra Mobile per poi, negli ultimi quattro anni, diventarne dirigente. Nel 1987, trasferito presso la questura di Siracusa, ha diretto fino al 1989 il commissariato di Lentini (Sr), territorio ad alta densità mafiosa. Dal 1989 al 1990 ha prestato servizio a Siderno (Rc) facendo parte del Naps (Nucleo speciale antisequestri).

Dal 1990 al 1992 ha prestato servizio a Catania, istituendo la sezione di Polizia giudiziaria presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Catania, coordinando anche le sezioni esistenti presso la Procura della Repubblica del Tribunale dei Minori e della Pretura Circondariale. Nel 1992 ha assunto le funzioni di vice dirigente della Squadra Mobile di Catania, dirigendone la Sezione Investigativa Antimafia, impegnata nel contrasto alla criminalità organizzata e nella lotta alla "Cosa Nostra" catanese. Nel 1996 è stato promosso Primo dirigente della Polizia di Stato e, contemporaneamente, dirigente della Squadra Mobile di Catania, diretta sino al febbraio del 2001. Nel febbraio 2001 è stato trasferito alla questura di Reggio Calabria con le mansioni di vice questore vicario. Nel giugno 2005 è stato promosso dirigente superiore e, nell'agosto dello stesso anno, nominato questore di Pavia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento