rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cronaca

Una raccolta fondi per i bambini di Alina, morta nell'esplosione della sua villetta

A lanciarla la Pro loco e alcune associazioni di Sant'Urbano, per assistere i figli della 36enne. Aperta un'indagine dalla Procura

Morta nello scoppio della casa, il paese si mobilita. E' partita una raccolta per la famiglia di Alina, la 36enne deceduta dopo l'esplosione avvenuta all'interno dell sua villetta, probabilmente a causa di una fuga di gas. Dall'incendio sono riusciti a sopravvivere il marito Michelangelo e i due figli di 3 e 9 anni. Ora Pro loco e associazioni di Sant’Urbano cercano fondi e generi di prima necessità per i figli di Alina.

L'esplosione

Domenica 26 marzo, attorno alle 7:20 di mattina, l’esplosione all'interno di una villetta. Esplosione che ha poi provocato un incendio, probabilmente dovuta ad un fuga di gas. La donna si trovava al piano terra, mentre il padre e i figli erano al piano superiore, da cui poi sono riusciti ad uscire già prima dell'arrivo dei soccorsi anche grazie all'aiuto del fratello dell'uomo, che abita a pochi metri. Da una prima ricostruzione, sembra che la donna fosse andata in cucina per preparare la colazione, ma l'accensione dell'interruttore avrebbe causato l'esplosione (non è esclusa neanche il coinvolgimento di una stufa a pellet). Sembra che la villetta fosse piena di gas, probabilmente per la perdita da un tubo in una centralina interrata.

I figli

All’arrivo dei vigili del fuoco accorsi da Este, Rovigo e Padova, il papà con i due bambini di 3 e 9 anni (da compiere tra uno e due mesi) si trovavano già fuori dall’abitazione. I vigili del fuoco hanno iniziato le operazioni di spegnimento, mentre altri operatori dotati di autorespiratore sono entrati all’interno dell’abitazione, ritrovando la donna senza vita. Purtroppo, nonostante i soccorsi e i tentativi di rianimazione, il medico ha dovuto dichiarane la morte. Si chiamava Alina Crenicean, aveva 36 anni e lavorava alla panetteria Morato di Villa Estense. Dopo le cure in ospedale, i bambini sono stati dimessi mentre l'uomo è ancora ricoverato per delle ferite alla gamba. Serissimi i danni all’abitazione con alcuni muri perimetrali abbattuti. Sull'incidente sono state aperte le indagini dalla Procura e nel frattempo è stata aperta una raccolta fondi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una raccolta fondi per i bambini di Alina, morta nell'esplosione della sua villetta

PadovaOggi è in caricamento