Cronaca Via Amerigo Vespucci

Ladra 13enne e incinta rapina una signora in casa a Piove di Sacco

Prima aveva tentato di svaligiare l'abitazione del consigliere comunale Recaldin. Una vicina della vittima ha dato l'allarme ai carabinieri, che l'hanno fermata subito dopo il colpo, con addosso 4mila euro in gioielli

Ha riferito ai carabinieri di non avere ancora compiuto 14 anni e di essere al terzo mese di gravidanza, la ladra sorpresa, mercoledì, a rubare a casa di una signora a Piove di Sacco. La ragazzina, risultata una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine nonostante la tenera età, nella stessa giornata aveva già tentato di svaligiare l'abitazione dei genitori del consigliere comunale leghista e capo gabinetto del sindaco di Padova, Andrea Recaldin, in via Sant'Antonio. Non riuscendoci, aveva preso di mira un secondo appartamento, in via Vespucci, trovandosi però faccia a faccia con la proprietaria.

LA RAPINA. Ne è nata una colluttazione, in cui la vittima ha riportato ferite alle mani. La ragazza ha in un primo momento avuto la meglio, riuscendo a fuggire con 4mila euro di gioielli. Una vicina ha però assistito a tutta la scena e ha prontamente segnalato quanto stava accadendo al 112. Quando i militari del Radiomobile l'hanno intercettata, la delinquente aveva ancora addosso i monili in oro appena rubati (restituiti alla proprietaria).

BABY-LADRA 13ENNE E INCINTA. La giovane ha riferito di avere meno di 14 anni, di essere incinta e di provenire da un campo nomadi di Padova. Dopo le formalità di rito è stata affidata ad una comunità per minori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladra 13enne e incinta rapina una signora in casa a Piove di Sacco

PadovaOggi è in caricamento