menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imprenditrice rapinata in auto di 10mila euro: denunciati 2 nomadi

L'episodio lo scorso 13 luglio in via Sabbioncello a Saonara. Vittima una 34enne cinese. Grazie alle telecamere della videosorveglianza i carabinieri hanno incastrato i due malviventi, rintracciando la targa della loro auto

Avevano attuato un pedinamento in auto ai danni di W.L., imprenditrice cinese 34enne che, a bordo della sua Audi A3, si stava dirigendo verso la sua abitazione di Saonara, in via Sabbioncello. Mentre la donna era intenta a parcheggiare l'auto in garage, i due malviventi si sono avvicinati e le hanno rotto il finestrino con un pugno, impossessandosi del suo iPhone e di 10mila euro in contanti che teneva in borsa. La coppia è fuggita in direzione Legnaro mentre la donna ha chiesto l'intervento dei carabinieri. L'episodio risale al 13 luglio scorso.

IMMAGINI VIDEOSORVEGRicci Fiore-2LIANZA. Prezioso il monitoraggio delle telecamere di videosorveglianza che hanno portato i militari della stazione di Legnaro ad individuare che l'auto dei malviventi, risultati poi essere cognati, seguiva la donna sin dalla zona industriale di Padova. Attraverso la lettura della targa sono dunque risaliti a R.F., 25 anni, e G.M., 21 anni, entrambi residenti al campo nomadi di via Manara 19 ad Albignasego, denunciati per furto aggravato in concorso.

GIÀ NOTO ALLE FORZE DELL'ORDINE. Uno dei due nomadi, Fiore R., era stato arrestato la scorsa settimana dalla Squadra mobile di Padova, ritenuto colpevole di una decina di furti ai danni di altrettante donne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento