Ferì un passante per rubargli l'auto in fuga da una rapina: arrestato

L'episodio nel maggio scorso, durante un colpo alla Bcc di Sant'Elena a Villatora: in manette un veneziano. La polizia ha inoltre individuato il responsabile dello spaccio di banconote false in negozi di Chiesanuova

Il rapinatore ripreso dalle telecamere del circuito di videosorveglianza della banca

I fatti risalgono al 7 maggio scorso. Insieme ad un complice, aveva rapinato la filiale della Banca di credito cooperativo di Sant'Elena in piazza del Tricolore a Villatora di Saonara. Aveva minacciato la cassiera con un taglierino e una pistola giocattolo e si era fatto consegnare circa 1180 euro in contanti. Nella concitata fuga verso l'uscita, aveva pure malmenato un passante del posto procurandogli un trauma facciale per rubargli l'auto, ma vista la resistenza incontrata, fuggì con un'altra auto sempre rubata, una Fiat Punto.

fuga in auto-2INCASTRATO DAL NEO. A distanza di 5 mesi, a seguito di indagine, la polizia di Padova ha arrestato, su ordine della Procura euganea, un 45enne pregiudicato veneziano, Doriano V. ritenuto responsabile della rapina. Ad incastrarlo le immagini del circuito di videosorveglianza dell'istituto di credito, dalle quali si nota visibilmente un importante neo sul volto di uno dei banditi, il veneziano per l'appunto, prontamente riconosciuto dagli uomini della squadra Mobile di Rovigo ai quali erano stati fatti girare i fotogrammi della rapina. Mentre per il complice sono ancora in corso le indagini, per il veneziano è scattato l'arresto, eseguito in carcere a Venezia dove l'uomo si trova per scontare la pena in seguito a un'altra rapina commessa nel veneziano.

BANCONOTE FALSE A CHIESANUOVA. La squadra Mobile ha inoltre stretto le manette ai polsi a un altro pregiudicato, un 44enne napoletano residente a Padova, Giovanni M., accusato, nonostante fosse ai domiciliari per un altro reato, dello spaccio di banconote false in alcuni negozi nella zona di Chiesanuova. A seguito di perquisizione domiciliare gli agenti avevano rinvenuto 500 euro di banconote false di vario taglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: secondo paziente dimesso, 12 casi tra Limena, Curtarolo e San Giorgio in Bosco

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

  • Due contagiati nel comune di Saccolongo: a scriverlo il sindaco su Facebook

Torna su
PadovaOggi è in caricamento