Cronaca Via Galileo Galilei

Madre minacciata con armi, figlia incinta rinchiusa: via 6mila euro

Il blitz dei ladri venerdì sera nella casa della titolare del bar Marisa di Albignasego: i predoni dopo essersi accertati dell'assenza del figlio, chiusa in bagno la figlia, hanno puntato l'arma contro la donna riuscendo a farsi consegnare i soldi

Il bar Marisa (foto: Facebook)

Rapina a mano armata venerdì sera attorno alle 21.30 a casa della titolare del bar Marisa di via Galileo Galilei ad Albignasego. L’esercente, proprietaria del locale a conduzione familiare, si trovava nella sua abitazione in compagnia della figlia incinta di cinque mesi e del marito di lei quando ha sentito suonare il campanello.

LA TITOLARE AMARA: "LA PROSSIMA VOLTA VENDO TUTTO"


LA RAPINA. Dall’altra parte del citofono alcuni uomini, probabilmente in tre, che hanno chiesto alla donna se in casa vi fosse il figlio Michele. Alla risposta negativa della donna, i ladri non ci hanno pensato due volte e sono entrati in casa armi in pugno. Subito la figlia è stata rinchiusa in bagno con il marito mentre la signora, pistola alla tempia, è stata costretta a scendere nel bar sotto casa e a consegnare il fondo cassa di circa mille euro. Non contenti i malviventi le hanno anche strappato di dosso una collanina d’oro. Sull’accaduto indagano i carabinieri che in queste ore stanno raccogliendo il materiale utile alle indagini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madre minacciata con armi, figlia incinta rinchiusa: via 6mila euro

PadovaOggi è in caricamento