menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba due bici, viene scoperto dalla vittima: il diverbio poi le minacce con un tombino

Prima ha rubato una bici ad una ragazza padovana poi ha tentato di rubare il mezzo ad uno straniero che si è reso conto di quanto stava accadendo e ha reagisto. Sul posto una pattuglia del commissariato Stanga e una delle Volanti

Intorno alle 12 di lunedì, una pattuglia del commissariato Stanga e una delle Volanti, sono intervenuti in piazza De Gasperi, a Padova, per il furto di una bici a cui ha fatto seguito un tentato. Sul posto, gli agenti hanno fermato B.F., 31enne tunisino, senza fissa dimora.

DIVERBIO. Gli agenti sono intervenuti a seguito di una richiesta di intervento pervenuta  al 113 che segnalava un diverbio tra due stranieri. Alla vista della Polizia, per tentare di guadagnarsi la fuga,  il tunisino si è armato di un tombino in ferro, ma gli agenti sono riusciti a disarmarlo, bloccarlo e metterlo in sicurezza sul mezzo di servizio.

BICI. La persona derubata del mezzo, rintracciata poco dopo e impaurita per l'accaduto, ha riferito agli agenti di aver notato il magrebino camminare nella piazza con la sua bicicletta, che aveva assicurato con una grossa catena ad un palo e di averlo bloccato  per riavere il maltolto. Nonostante la discussione scaturita e l’assembramento di stranieri che si era formato intorno a lui, lo straniero è riuscito a recuperare la bicicletta. 

PRECEDENTE. Ai fatti aveva assistito anche una ragazza padovana, la quale aveva subito poco prima il furto della propria bicicletta, assicurata con catena ad un palo di piazzetta De Gasperi, sempre dallo stesso tunisino. La ragazza riconoscendo la sua bicicletta se ne era riappropriata. Lo straniero, recidivo e già condannato per furto aggravato, è stato accompagnato in questura e arrestato per rapina impropria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento