rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca Noventa Padovana / Via Cappello

Entrano in casa in piena notte: legata e rapinata, i ladri fuggono con la sua auto

L'episodio si è verificato verso le 3.30 a Noventa Padovana nella casa di una donna di 68 anni. Due malviventi l'hanno immobilizzata e se ne sono andati con il bancomat e il pin

Sono entrati nella sua abitazione, legandola e rubandole il bancomat prima di fuggire. L'episodio è accaduto nella notte tra mercoledì e giovedì a Noventa Padovana. Sul fatto indagano i carabinieri.

La rapina

Alle ore 02.30 due persone col volto travisato si sono introdotte nell’abitazione di una 68enne in via Cappello al civico 82 e dopo essersi fatte consegnare il bancomat con il pin si sono date alla fuga. Prima di scappare hanno immobilizzato l'anziana a una poltrona con del nastro adesivo, utilizzando la vettura della vittima che, poco dopo, riusciva a liberarsi dando l’allarme. Prima di fuggire si sono intascati anche della somma di 120 euro e di alcuni generi alimentari. Sul posto è intervenuto il personale della stazione dei carabinieri di Noventa Padovana e del Norm della compagnia di Padova per i primi accertamenti e i rilievi tecnici del caso. I malviventi durante la fuga hanno effettuato un prelievo di 500 euro da uno sportello Atm in un comune vicino.

Aggiornamenti

Questo il racconto della vittima, molto conosciuta per aver lavorato per anni in comune: «Verso mezzanotte sono uscita in giardino e e ho notato una persona nell'oscurità. Pensavo fosse un balordo del posto, lui si è nascosto dietro un albero e io non ci ho più dato peso. Alle 2.30 mi sono trovata due persone in garage. Parlavano entrambe con accento Veneto. Non mi hanno fatto del male, mi sono leggermente ferita con gli occhiali quando sono riuscita a liberarmi. Hanno preso delle cose dal congelatore, i soldi e le chiavi della macchina e sono fuggiti. Sono sicura che avessero le chiavi di casa mia perchè non ci sono segni scasso». Tutti questi dettagli sono al vaglio di militari dell'Arma.

Noventa

Sulla vicenda è intervenuto anche il Sindaco di Noventa, Alessandro Bisato: «Sul grave fatto di cronaca successo a Noventa questa notte serve un intervento rapido e tempestivo da parte degli organi dello Stato.Venga convocato a brevissimo il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. Chiederemo ufficialmente che venga completata la dotazione di organico della caserma dei carabinieri e che nei prossimi giorni siano effettuati controlli aggiuntivi per rasserenare la popolazione».

Solidarietà

A metà mattinata il consigliere comunale Marcello Bano, che è anche vice presidente della provincia, ha fatto visita alla signora, chiedendo le dimissioni dell'assessore alla sicurezza del comune di Noventa, spiegando che la situazione ormai è insostenibile. Insieme agli altri consiglieri di opposizione nella giornata di mercoledì avevano depositato una mozione sul tema della sicurezza in comune. 

carabinieri notte-5

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entrano in casa in piena notte: legata e rapinata, i ladri fuggono con la sua auto

PadovaOggi è in caricamento