menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchiano un trentenne per rubargli il borsello: arrestati per rapina due fratelli

L'episodio è avvenuto a inizio agosto e ha provocato il ferimento di un trentenne residente nell'Estense. I due fratelli sono stati messi agli arresti domiciliari

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Este hanno arrestato per rapina aggravata in concorso i fratelli Thomas e Denis Ferrantin, 37 anni il primo, 34 anni il secondo, entrambi di Ospedaletto Euganeo. La misura è stata eseguita in applicazione del decreto di custodia cautelare in regime degli arresti domiciliari emesso a loro carico dal gip del Tribunale di Rovigo, su richiesta della locale Procura della Repubblica

La rapina

I due sono accusati di essere i responsabili della rapina avvenuta alle 2 di notte del 4 agosto in via Augustea di Este, nei confronti di un 30enne del luogo. Quest’ultimo stava camminando quando è stato affiancato da due soggetti che hanno tentato di strappargli il borsello a tracolla. Non riuscendo, uno dei due ha minacciato la vittima con un coltello. Dopo una violenta collutazione, i due sono riusciti a rubare il borsello con 290 euro e altri documenti. Il trentenne è stato trasferito in ospedale a Schiavonia dove i medici gli hanno diagnosticato un trauma toracico con una prognosi di 10 giorni. Le indagini avviate sulla base della descrizione dei due rapinatori, hanno permesso ai militari di identificare i malviventi anche grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza. I due il 7 agosto sono stati perquisiti: nelle abitazioni sono stati trovati elementi che hanno consentito di attribuire ai fratelli (ad esempio le biciclette utilizzate) la rapina. Entrambi sono ora agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento