menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La donna si è rivolta ai carabinieri

La donna si è rivolta ai carabinieri

A Natale incappucciata e picchiata a sangue dai ladri: via a mani vuote

La sera del 25 dicembre una 30enne di Grantorto è stata aggredita e malmenata con calci e pugni dai malviventi che poi sono scappati senza bottino

Picchiata a sangue la notte di Natale da alcuni malviventi: è la disavventura capitata a una donna di 30 anni di Grantorto, parrucchiera.

BARISTA RAPINATO DELL'INCASSO

L'AGGRESSIONE. La donna, al momento dell’aggressione, si trovava da sola perché il figlio piccolo era dal padre: mentre stava rientrando in casa è stata aggredita da uno, forse più, ladri che, dopo averla incappucciata, le hanno tirato calci e pugni e perfino tentato di strangolarla, fino a lasciarla esanime nel pavimento di una delle stanze della casa.


VIA A MANI VUOTE. I criminali, dopo circa mezz’ora, sono poi fuggiti senza rubare nulla: la donna si è subito rivolta ai carabinieri di Cittadella che stanno cercando di dare un volto agli aggressori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento