Cronaca

Rapina a Monselice, legato e imbavagliato il parroco del Duomo

Mercoledì notte, don Giacinto Costalunga è stato vittima dell'irruzione nella sua camera da letto di due banditi travisati. Lo hanno immobilizzato al letto e derubato di 30 euro in contanti. Indagano i carabinieri

Il duomo di Monselice

Legato al letto e rapinato, don Giacinto Costalunga, parroco del duomo di Monselice. Il religioso di Casa Amica, di 62 anni, come riporta Il Mattino di Padova, nella notte tra mercoledì e giovedì, sarebbe stato vittima di due banditi, che l'avrebbero immobilizzato e imbavagliato, nella sua camera da letto, in via Argine Destro.

RAPINATO IL PARROCO DI MONSELICE. Alla fine alla coppia di malviventi il colpo avrebbe fruttato appena una trentina di euro in contanti. Tanto però lo spavento per il sacerdote, destato di soprassalto e bloccato al letto con delle corde. Il tutto sarebbe accaduto verso l'una. I due individui avrebbero avuto un accento italiano. Una volta allontanatisi dall'abitazione, don Giacinto si sarebbe liberato autonomamente. Il giorno successivo, la denuncia ai carabinieri. I rapinatori avrebbero agito travisati. Il parroco non ha riportato lesioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina a Monselice, legato e imbavagliato il parroco del Duomo

PadovaOggi è in caricamento