menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La stazione di Piombino Dese

La stazione di Piombino Dese

Aggredito e rapinato in stazione a Piombino: in manette un 22enne

Arrestato Zakaria A., marocchino del posto. I carabinieri lo hanno intercettato alle 3 di martedì, ritenendolo responsabile di un'aggressione avvenuta alle 21, ai danni di un ragazzo 18enne, derubato della collana

Rapina e lesione personale aggravata. Sono i reati per cui i carabinieri di Piombino Dese, in collaborazione con i colleghi di Trebaseleghe, hanno arrestato Zakaria A., marocchino di 22 anni, residente in via Roma a Piombino.

L'AGGRESSIONE. Tutto ha avuto inizio alle 21 di lunedì, in stazione a Piombino. Un 18enne è stato aggredito mentre si accingeva a recuperare la propria bicicletta per fare rientro a casa. Il rapinatore, un giovane visibilmente alterato dall'alcol, lo ha afferrato al collo, provocando la rottura della collanina che indossava e fuggendo a piedi con la medaglietta in oro.

arresto-4-8ARRESTATO IL RAPINATORE. La vittima ha denunciato l'episodio ai carabinieri e si è fatto visitare all'ospedale civile di Camposampiero, dove gli sono state riscontrate "escoriazioni al collo da aggressione", guaribili in 5 giorni. I militari hanno dato avvio alle indagini, riuscendo ad intercettare l'aggressore verso le 3 di notte. L'uomo è stato posto agli arresti domiciliari nella sua abitazione, in attesa del processo per direttissima, fissato per martedì alle 11.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento