rotate-mobile
Cronaca Piove di Sacco / Via Alessio Valerio

Picchia il direttore del supermercato che sta derubando e poi cerca di investirlo: rapinatore arrestato

Minacce di morte, insulti, sputi. E poi ha cercato di investirlo nel parcheggio. Un 26enne ha rapinato un supermercato aggredendo violentemente il giovane direttore che ha cercato di bloccarlo

Minacce di morte, pugni e sputi. Poi il tentativo di investire il direttore del supermercato. Tutto per scappare con la refurtiva. Un 26enne ha rapinato un supermercato ed è finito in manette.

La rapina

Era quasi l’ora di chiusura e il supermercato si andava svuotando. Intorno alle 20.30 al Lidl di via Alessio Valerio a Piove di Sacco un 26enne e una 33enne di Candiana, quest’ultima nota alle forze dell’ordine, si trovavano all’interno. Il ragazzo ha nascosto un giubbotto da bambino e una confezione di lampadine a led, per un valore complessivo di 85 euro. Ha cercato di passare le casse senza pagare ma il direttore del supermercato, un 29enne di Padova, lo ha fermato. Allora il 26enne, per farsi largo, lo ha minacciato di morte e insultato, gli ha sputato contro e gli ha tirato un pugno. Con la sua complice è uscito di corsa nel parcheggio, sono saliti sull’auto ma il direttore punto vendita nel frattempo li ha inseguiti e ha cercato di sbarrare loro la strada. Il 26enne, senza alcuno scrupolo, ha fatto per investirlo ma in quel momento sono arrivati i carabinieri di Piove di Sacco. Il 26enne è stato arrestato per rapina in concorso, mentre la 33enne è stata denunciata per lo stesso reato. Il giovane ha ricevuto anche una multa per l’inosservanza delle misure di contenimento della pandemia e per guida senza patente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia il direttore del supermercato che sta derubando e poi cerca di investirlo: rapinatore arrestato

PadovaOggi è in caricamento