menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Punta il coltello alla gola della direttrice e rapina il supermercato: denunciato

I carabinieri hanno velocemente individuato il soggetto: in casa gli è stato trovato il registratore di cassa oltre a 600 euro in contati proventi del furto. Si tratti di un 30enne del posto

Verso le 18 di mercoledì un uomo con il volto travisato da un passamontagna e con un coltello in mano si è presentato al supermercato Max D+ in via San donato a Cittadella. Il malvivente ha minacciato la direttrice puntantogli la lama alla gola, facendosi consegnare l'incasso di giornata, circa 600 euro, e portando via anche il registratore. Il bandito è poi fuggito in sella a una bicicletta.

L'allarme

Appena se n'è andato è scattato l'allarme con i carabinieri che che sono intervenuti sul posto con il comandante di stazione, luogotenente Renato Lago, che hanno raccolto le testiomonianze e controllato le immagini della video-sorveglianza. In breve i militari hanno capito di chi si trattava e si sono portati nelle vicinanze dell'abitazione. All'interno l'uomo si era già cambiato di abiti: messo alle strette ha confessato la rapina. In casa è stata ritrovata la refurtiva oltre al registratore di cassa. Si tratta di M.D., 30 anni residente a Cittadella. Per lui è scattata la denuncia in stato di libetà. Si tratta di un uomo senza lavoro, incensurato che attualmente vive con un'indennità mensile di disoccupazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento