menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovato in stato confusionale: "Aggredito a calci e pugni, trascinato in auto e rapinato"

Intervento dei carabinieri e del Suem 118 in via Chiesa Tramonte a Teolo, riferisce di essere stato vittima di una brutale aggressione in via San Daniele a Torreglia

Intervento dei carabinieri, alle 6.30 di martedì mattina, in via Chiesa Tramonte a Teolo, per la presenza, segnalata da alcuni residenti, di una persona in stato confusionale. Si tratta di L.T., padovano di 47 anni, residente a Biella ma domiciliato a Montegrotto Terme. AI militari, l'uomo ha riferito di essere stato vittima, alle 4 circa, di una violenta rapina in via San Daniele a Torreglia.

L'AGGRESSIONE. Secondo il racconto del 47enne, quattro uomini lo avrebbero aggredito a calci e pugni, lo avrebbero trasportato poco distante a bordo di un'auto e, infine, gli avrebbero sottratto il portafogli, con dentro 50 euro, e il giubbotto che indossava. Gli aggressori si sarebbero poi dileguati facendo perdere le proprie tracce.

PROGNOSI DI 45 GIORNI. Il malcapitato, accompagnato in ospedale dal personale del Suem 118, è risultato positivo all’alcoltest con un tasso pari ad 1,54 grammi/litro. I medici gli hanno riscontrato la "frattura del pavimento dell’orbita, del seno mascellare, delle ossa nasali e dell’arco zigomatico", con prognosi di giorni 45 giorni.  Sono in corso ulteriori accertamenti, finalizzati a verificare l'accaduto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento