menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Va con il trans, lo rapina e fugge con l'auto della moglie: arrestato

Mercoledì notte, un idraulico di Maserà è finito in manette per avere minacciato con un coltello e rapinato di 400 euro un trans con cui aveva appena consumato un rapporto sessuale, a Limena, in via Breda

Ha pattuito un rapporto sessuale con un trans, poi, a prestazione consumata, invece di pagare, ha tirato fuori un coltello, intimando alla vittima di consegnargli i soldi, e riuscendo a derubarla di 400 euro in contanti.

LA DENUNCIA. L'episodio, mercoledì notte. Dopo avere messo a segno la rapina, l'uomo, un idraulico di mezza età di Maserà di Padova, marito e padre di famiglia, si è dileguato per le strade litrofe a bordo dell'auto di proprietà della moglie. La segnalazione al 112 è arrivata poco dopo l'una e mezza. Il malcapitato, peruviano di 39 anni, residente in Spagna e in Italia senza fissa dimora, ha allertato i carabinieri, riferendo di essere appena stato minacciato e derubato in via Breda a Limena.

L'ARRESTO. Sul posto l'aliquota radiomobile dei carabinieri del Norm, coadiuvata dagli uomini della stazione di Montegrotto Terme. I militari hanno rintracciato il domicilio del rapinatore e l'auto con cui aveva fatto perdere le proprie tracce. All'interno, il coltello e altri oggetti connessi al reato. L'intero materiale è stato sequestrato. L'idraulico è stato arrestato e accompagnato nelle camere di sicurezza della stazione dei carabinieri di Padova, in attesa del rito direttissimo fissato per venerdì mattina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento