menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La villetta di via Giusti

La villetta di via Giusti

Rapina nella villa del titolare del dancing P1, moglie sequestrata

Il fatto sabato sera ad Abano Terme nella casa di Paolo Squarcina, proprietario della discoteca e dello sporting club locale. La moglie Mara Brugnolo è stata sorpresa da 7 malviventi che si sono fatti aprire casa e l'hanno rinchiusa in una stanza

Appena il 13 febbraio scorso l'ultimo furto in casa. Il bis l'altra notte, sabato sera, intorno alle 23.30, degenerato in rapina. Nel mirino la villetta in via Giusti 15 ad Abano Terme, dove risiedono Paolo Squarcina, titolare della discoteca P1 e dello Sporting club, e la moglie Mara Brugnolo.

7 RAPINATORI. Ad arrivare per prima e prima del solito è quest'ultima. Una volta scesa dall'auto si ritrova infatti a tu per tu con ben sette banditi a volto coperto – così riferirà in seguito ai carabinieri della stazione locale – e dallo spiccato accento dell'Est europeo. La costringono ad aprire casa e a consegnare preziosi e denaro. In primis gli orecchini che porta addosso.


SEQUESTRATA IN CASA. La donna, che era l'unica presente in casa in quel momento, viene chiusa dentro a una stanza. Secondo una prima ricostruzione, sembra che i rapinatori abbiano razziato 9 mila euro in contanti nascosti in una cassettiera e un quadro. Una volta che i banditi se ne sono andati, la signora chiama il 112 e il marito per riferire l'accaduto. Sul caso indagini a 360 gradi della compagnia di Abano Terme.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento