menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina armata in villa a Selvazzano Imprenditore e famiglia minacciati

Il colpo martedì sera in via Vegri. Tre i banditi che hanno atteso al rientro a casa il 50enne con la moglie e il figlio minore. Cercavano una cassaforte, che però non c'era. Sono scappati con alcuni contanti e l'argenteria

Non hanno fatto in tempo a scendere dall'auto che, il proprietario di casa, un 50enne imprenditore edile, la moglie noto architetto, e il figlio minore si sono trovati di fronte tre banditi con il volto travisato da passamontagna, spiccato accento straniero, forse dell'Est Europa, e le armi puntate contro.

CACCIA ALLA CASSAFORTE. Un assalto in villa in piena regola, quello registrato martedì sera, intorno alle 19, in via Vegri a Selvazzano. I rapinatori, che probabilmente avevano studiato le abitudini della famiglia, hanno atteso il suo arrivo dopo aver scavalcato la recinzione e oltrepassato l'ampio parco della tenuta dell'imprenditore. Minacciando i proprietari con le armi, hanno chiesto più volte di farsi aprire la cassaforte, che però non c'era. Sono quindi stati attimi di forte tensione e paura, visto che ai malviventi non andava giù di non mettere le mani su quello che si attendevano essere il loro ricco bottino. Si sono dovuti accontentare di razziare tutti i contanti di cui erano in possesso i proprietari e dell'argenteria racimolata dentro in casa, per un totale di qualche migliaia di euro. Infine la fuga, probabilmente con l'ausilio di un complice che li attendeva fuori dalla villa in auto. Sul caso indagano i carabinieri della stazione locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento