menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinatore seriale appena uscito di galera trovato su un'auto rubata a un pensionato

La polizia di Padova, mercoledì mattina, ha sottoposto a fermo di polizia giudiziaria il tunisino 31enne O.C., per ricettazione in concorso con un'italiana 21enne barese

Mercoledì mattina, la polizia di Padova ha sottoposto a fermo di polizia giudiziaria il tunisino 31enne O.C., per ricettazione in concorso con un’italiana 21enne barese, entrambi sorpresi a bordo di una Renault Megane, sottratta illecitamente al proprietario due giorni fa.

SENZA DOCUMENTI. Una pattuglia della Sezione Volanti della Questura ha intercettato il veicolo in via Palestro. I due occupanti, alla vista degli agenti, hanno iniziato ad innervosirsi in modo sospetto. I poliziotti hanno bloccato il mezzo e controllato il conducente e la passeggera, entrambi senza documenti al seguito.

AUTO RUBATA AD UN PENSIONATO. Dagli accertamenti effettuati, è stato appurato che la vettura, priva di apparenti segni di forzatura, era stata denunciata alle forze dell’ordine come oggetto di furto, avvenuto lunedì scorso, dal proprietario, un 82enne padovano, che aveva parcheggiato il veicolo in via Chioggia per recarsi a prestare assistenza alla moglie, ricoverata nella vicina casa di cura.

ERA USCITO DAL CARCERE DA UN MESE. Il tunisino, noto rapinatore e ricettatore seriale, oltre che spacciatore, è stato sottoposto a fermo di polizia in concorso con la ragazza italiana, indagata in stato di libertà. O.C., inottemperante anche alla misura cautelare del divieto di ritorno nella provincia di Padova emessa nei suoi confronti dal tribunale della città patavina, è stato portato in carcere da dove era uscito appena lo scorso mese dopo aver scontato una pena per rapina aggravata. L'auto è stata restituita al proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento