menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinatore seriale, la descrizione "30 anni, alto, biondo, pelle chiara"

L'ultima vittima, la 51enne badante romena colpita in testa e rapinata della borsa martedì mattina in piazza Napoli, è stata l'unica ad aver visto qualcosa dell'aggressore e a riferirlo alle forze dell'ordine

Comincia a prendere forma l'identikit del rapinatore seriale che da un mese sta seminando il panico in città aggredendo in strada o comunque in luoghi pubblici, sempre di spalle, donne o anziani storditi con un colpo al capo, portato con un sasso o una mazza, e derubati.

LA DESCRIZIONE. La svolta decisiva nelle indagini, sempre più serrate e che vedono schierate in campo tutte le forze dell'ordine in un lavoro di scambio sinergico di informazioni, potrebbe essere arrivata dall'ultimo episodio di martedì mattina. La 51enne badante romena, scippata dopo essere stata tramortita con un oggetto contundente in piazza Napoli alla Sacra Famiglia, è stata l'unica delle cinque vittime accertate da aggressioni avvenute con lo stesso modus operandi ad aver visto qualcosa dell'aggressore: alle forze dell'ordine ha parlato di un 30enne, alto, biondo e di carnagione chiara.

BITONCI (LEGA): "A Padova servono le ronde"

L'ESCALATION DI EPISODI. Polizia e carabinieri stanno lavorando da settimane per scoprire se veramente le cinque aggressioni abbiano la firma della stessa persona, o piuttosto di un gruppo di malviventi. Tutto ha avuto inizio lo scorso 5 ottobre, quando un'anziana di 80 anni è stata colpita da una bastonata alla testa e derubata mentre stava sulla tomba di sua figlia in cimitero. Il 7 ottobre è la volta di un uomo di 71 anni, aggredito mentre passeggiava nel quartiere Città Giardino, il 12 dello stesso mese il caso più grave: una signora 50enne colpita con una bastonata alla testa dopo aver fatto un prelievo al bancomat, ed operata successivamente d'urgenza per un vasto ematoma al cervello che l'aggressione le aveva provocato. Venerdì scorso la quarta aggressione, ai danni di donna 79enne colpita alla testa con un sasso e derubata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento