menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commando di rapinatori sparò ai carabinieri: arrestati a Padova

I fatti il 17 settembre scorso in Puglia. Tre i moldavi bloccati nella provincia euganea con l'accusa di tentato omicidio, detenzione e porto abusivo di armi e tentato furto di un camion. Si cercano i complici

Dopo aver intercettato sulla statale 16 bis a Barletta, in Puglia, otto rapinatori a bordo di un convoglio, i carabinieri della compagnia locale, nel tentativo di bloccarli, divennero bersaglio di una sparatoria alla quale risposero costringendo una parte della banda a fuggire a piedi nelle campagne circostanti mentre altri scapparono a bordo di una Bmw, abbandonando altre due autovetture. I fatti risalgono al 17 settembre scorso.

LE INDAGINI. Un barese, Rocco Daniele D., di 41 anni, fu trovato poco dopo tra i cespugli e arrestato. Il suo interrogatorio servì a ricostruire gli spostamenti di un gruppo di moldavi, supportati da alcuni pregiudicati baresi, in procinto di rapinare un tir con un fucile a pompa. Le indagini dei carabinieri, coordinate della Procura di Trani, permisero di identificare parte del gruppo che, la sera prima della sparatoria, aveva pernottato in un bed&breakfast di Terlizzi.

GLI ARRESTI NEL PADOVANO. I successivi accertamenti, svolti in collaborazione con i carabinieri di Cittadella, hanno permesso di individuare e arrestare i tre moldavi nella provincia euganea. Si tratta di operai edili con, in curriculum, anche colpi nel capoluogo dell'Alta e in provincia di Padova: Ion B., di 27 anni e arrestato a Cittadella, Vitalie M., di 30, e Ion O., di 40, questi ultimi beccati all'Arcella in via Da Vinci e Bach. Sono accusati di tentato omicidio, detenzione e porto abusivo di armi e tentato furto di un camion. Sono tuttora ricercati i complici, in particolare quelli che avevano il compito di garantire ospitalità al gruppo pagando le spese del B&b.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento