Cronaca San Carlo / Via Guido Reni

Due rapine consecutive ai danni di prostitute: arrestato a Padova

In manette Mirko M., 41 anni, residente in città, con precedenti. Due donne, nel corso della stessa serata, hanno denunciato di essere state minacciate e derubate dall'uomo, poi riconosciuto da una delle vittime

Ha messo a segno due rapine in serie, nella notte tra martedì e mercoledì a Padova, ai danni di due prostitute. Ma i carabinieri del radiomobile di Padova, assieme ai colleghi della stazione di Limena, lo hanno bloccato subito dopo. In manette è finito Mirko M., 41 anni, residente in città, con precedenti, tra cui un recente arresto il 26 aprile a Mestrino per tentato furto aggravato. 

PRIMA RAPINA. A mezzanotte una 34enne romena ha chiamato al centralino del 112 per riferire che, sulla strada del Santo, un uomo sulla quarantina, brizzolato, con cui aveva appena consumato un rapporto sessuale, le aveva puntato un coltello, minacciandola e derubandola della borsa con all'interno 150 euro, fuggendo poi a bordo di una piccola utilitaria.

arresto-4-5SECONDA RAPINA. Nel corso delle ricerche, i carabinieri si sono imbattuti nell'auto indicata al distributore Af Petroli di via Po, dove il rapinatore stava facendo rifornimento. Mentre l'uomo veniva accompagnato in caserma, una seconda prostituta romena, di 20 anni, ha fermato una pattuglia in via Guido Reni riferendo che alle 23.30 era stata rapinata della borsa con all'interno 200 euro da un individuo la cui descrizione corrispondeva a quella presentata dalla prima donna.

IL RICONOSCIMENTO. La prostituta, portata in caserma, ha riconosciuto il suo rapinatore nel soggetto appena arrestato dai militari. Addosso non gli sono state trovate le borse, di cui si era già disfatto, ma aveva ancora alcuni contanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due rapine consecutive ai danni di prostitute: arrestato a Padova

PadovaOggi è in caricamento