rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca Stazione / Cavalcavia Borgomagno

L'appello: "Una gabbia metallica assedia la natura al Borgomagno"

La denuncia del comitato ambientalista Anima Critica, per "liberare" il "fazzoletto" di verde rimasto a ridosso del cavalcavia che collega l'Arcella a piazza Mazzini: "Il comune di Padova faccia dietrofront"

Dopo il giardino Campanula, antistante il piazzale Azzurri d'Italia in Arcella, interdetto agli adulti non accompagnati da bambini, stavolta è contro la recinzione dell'area verde al Borgomagno, che il comitato ambientalista Anima Critica punta il dito.

"GABBIA METALLICA ASSEDIA BORGOMAGNO". Si tratta dello spazio a ridosso del cavalcavia che collega l'Arcella a piazza Mazzini, "unico punto di riferimento alberato", fanno notare gli ambientalisti, "in una zona trafficatissima e densa di smog": "Da un po' di tempo è apparsa una gabbia metallica che sembra cingere d'assedio quell'unico fazzoletto di natura rimasta - spiegano - come se Padova dovesse diventare una sorta di 'prigione', nelle zone ritenute a rischio di bivacchi di sbandati o nullafacenti".

"IL COMUNE FACCIA DIETROFRONT". "È già stato ribadito che non  si possono vietare gli spazi verdi alla collettività in nome di una 'sicurezza' che penalizza e distorce i diritti delle persone - incalza Anima Critica - poiché la libertà individuale è il cardine di principio sul quale è fondata la Costituzione Italiana e la Dichiarazione universale dei diritti umani. Vogliamo forse unilateralmente ritornare indietro nella storia? È assolutamente necessario - questo l'appello del comitato - che il Comune faccia dietrofront su questa ennesima iniziativa che lede i valori della libertà alle persone. Anche se in quel luogo recintato venisse creato un altro piccolo parco correlato dai soliti divieti, la situazione non cambierebbe: è assolutamente indispensabile liberare una volta per tutte quei pochi spazi verdi rimasti nel quartiere Arcella".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appello: "Una gabbia metallica assedia la natura al Borgomagno"

PadovaOggi è in caricamento