rotate-mobile
Cronaca

Prima l'aereo, poi la super-car dei carabinieri: lo straordinario "viaggio" di un rene da Catania a Padova

Nella serata di sabato 15 gennaio i militari dell'Arma hanno trasportato campioni biologici e un rene in due diversi ospedali

Da Catania a Padova passando per Milano. Tutto di corsa, sfidando il tempo, per salvare vite: è la "staffetta solidale" andata in scena nella serata di sabato 15 gennaio tra la città siciliana, quella meneghina e quella veneta per trasportare in due diversi ospedali campioni biologici e un rene.

Rene

A darne notizia è MilanoToday: il viaggio è partito dall'aeroporto catanese con un volo di linea atterrato all'aeroporto di Linate. Sulla pista dello scalo di viale Forlanini sono poi intervenuti i carabinieri del Radiomobile a bordo della loro Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde, un'auto speciale - 510 cavalli e oltre 300 chilometri orari di velocità - utilizzata proprio per il trasporto di organi. Alle 21.15 la macchina dei militari ha lasciato Linate e dieci minuti dopo sono stati consegnati al Policlinico di Milano i campioni biologici. Da lì poi la corsa fino all'ospedale di Padova, compiuta in un'ora e mezza. Alle 23 in punto il rene è stato affidato ai medici dell'Azienda Ospedaliera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima l'aereo, poi la super-car dei carabinieri: lo straordinario "viaggio" di un rene da Catania a Padova

PadovaOggi è in caricamento