menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alcuni dei reperti archeologici sequestrati

Alcuni dei reperti archeologici sequestrati

2600 reperti archeologici in casa Denunciato 65enne a Montagnana

Il pensionato custodiva oggetti di interesse storico e artistico tra frammenti di mattoni, mosaici, vetri utensili, anelli, monete e ceramiche, risalenti ad un periodo compreso tra l'età del bronzo e il Rinascimento

Custodiva un vero e proprio tesoro composto per l'esattezza da 2658 reperti storici e artistici. I carabinieri di Padova hanno denunciato in stato di libertà D.T., pensionato 65enne residente a Montagnana.

UN MUSEO IN CASA. Nel corso di una perquisizione locale ordinata dall'autorità giudiziaria rodigina, in collaborazione col nucleo per la tutela del patrimonio culturale di Venezia, i militari hanno trovato nell'abitazione dell'uomo una miriade di oggetti di interesse anche paleontologico e archeologico, suddivisi in frammenti di mattoni, mosaici, vetri utensili, anelli, monete e ceramiche, risalenti ad un periodo compreso tra l’età del bronzo e il Rinascimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento