menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Reperti archeologici sequestrati (fonte: web)

Reperti archeologici sequestrati (fonte: web)

Reperti archeologici in casa: pensionato di Grantorto denunciato

La collezione personale del 68enne era composta di 80 frammenti di ceramica di età etrusca, una giara di terracotta con manici, un cratere a campana e 26 oggetti risalenti alla seconda età del bronzo, una olla corinzia

Nell'ambito di un'indagine sui ricettatori dell'Alta Padovana, i carabinieri hanno denunciato un pensionato 68enne di Grantorto trovato in possesso, nella sua casa, di decine di reperti archeologici di notevole valore museale e per i quali non ha saputo fornire una indicazione convincente su chi gli avresse fornito il materiale.

LA COLLEZIONE. Gli oggetti antichi, che di primo acchito e a un occhio inesperto potevano sembrare paccottiglia buona per i mercatini e le fiere del falso, sono risultati invece essere, a seguito di accertamenti, 80 frammenti di ceramica di età etrusca, una giara di terracotta con manici in perfetto stato di conservazione, un cratere a campana e 26 oggetti risalenti alla seconda età del bronzo, oltre ad una olla corinzia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento