menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vomito, rifiuti, droga e rumore assordante: la Casa delle palme torna a far tremare il vicinato

Festa di Halloween decisamente sopra le righe in via Trieste, nel pieno stile dell'abitazione già teatri di decine di rave party. Tre giovani sono stati denunciati a vario titolo

La casa delle palme torna a far parlare di sé con un'altra clamorosa festa, nel pieno stile dello stabile celebre in città. Una serata culminata con un blitz della polizia che ha denunciato tre giovani.

Un luogo simbolo

Un lungo passato fatto di occupazioni abusive, retate, feste con centinaia di studenti e il caos fino all'alba. La villetta in stile liberty al civico 6 di via Trieste è uno dei luoghi simbolo della cultura studentesca cittadina. Per festeggiare Halloween gli inquilini hanno organizzato un party nel solco della tradizione festaiola dell'abitazione. Nei tre piani dello stabile ieri sera si sono riversati più di cento giovani che fino a notte fonda si sono scatenati, scatenando di conseguenza le ire dei vicini di casa.

Lo scempio in strada e in casa

Decine le chiamate arrivate al centralino della polizia, che lamentavano musica ad altissimo volume, schiamazzi e persone moleste in strada. Alle 3.30 gli agenti della questura e della polizia locale si sono presentati alla porta, ma già prima di varcare il cancello hanno avuto conferma della situazione. Lungo il marciapiede, sulle scale e nel giardino una marea di rifiuti e bottiglie vuote oltre a chiazze di vomito sparse una po' ovunque.

Tre giovani denunciati e la droga nascosta

Quando hanno suonato si sono trovati davanti un 26enne veronese e una 24enne napoletana che in ogni modo hanno cercato di tenerli sull'uscio. Si sono opposti strenuamente, tanto da rimediare una denuncia per resistenza. Una volta entrati i poliziotti hanno immediatamente avvertito un forte odore di marijuana, procedendo a un'accurata perquisizione delle stanze. In casa sono stati trovati circa 150 grammi di droga, oltre a una serra nascosta in un armadio, utilizzata per la coltivazione delle piante di canapa. Identificato il 25enne ravennate che ha in affitto l'appartamento, gli agenti lo hanno denunciato per coltivazione di stupefacente. Il ragazzo è anche stato multato per violazione del regolamento di polizia urbana, avendo creato sporcizia e disturbo nei confronti dei vicini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento