Il mare restituisce resti umani ad Albarella: si riapre il mistero di Isabella Noventa

I recenti ritrovamenti ossei sulla spiaggia rodigina saranno oggetto di analisi medico legali. La procura di Padova indaga su un possibile collegamento con il giallo del 2016

Isabella Noventa

Isabella Noventa potrebbe essere stata gettata nelle acque del Brenta e aver raggiunto l'Adriatico? Forse. Una suggestione per il momento, sulla quale però la procura vuole fugare ogni dubbio dopo il rinvenimento di resti ossei sull'isola di Albarella.

Un mistero lungo tre anni

Quella del cadavere abbandonato nel fiume era stata la prima versione fornita da Freddy Sorgato a meno di un mese dalla scomparsa della segretaria di Albignasego il 16 gennaio 2016. Versione che dopo tre anni e mezzo e la condanna a 30 anni di Freddy e Debora Sorgato e dell'amica amante dell'uomo, Manuela Cacco, a 16 anni e 10 mesi, non ha ancora trovato conferma. Isabella sotterrata, fatta a pezzi, sciolta nell'acido, interrata in una cisterna, gettata in mare. Le ipotesi sul corpo mai ritrovato si sono susseguite senza il minimo indizio tangibile sui suoi resti.

I ritrovamenti

Il 20 agosto ad Albarella due turisti hanno visto emergere dalla sabbia della spiaggia libera un frammento osseo repertato come una mandibola. Forse di origine umana, come farebbero pensare i denti rimasti attaccati al brandello d'osso. Quattro giorni più tardi nella stessa zona il secondo ritrovamento, con un altro frammento riconducibile a un bacino o a un femore. Elementi raccolti dai carabinieri che hanno informato l'autorità giudiziaria polesana, che a sua volta ha diramato alle questure un avviso per capire se vi siano persone scomparse che mancano all'appello. A Padova manca lei, Isabella.

Le indagini

Un caso ostico, su cui mancano la parola "fine" e l'unico modo per ottenerla: la prova regina, il cadavere. O quel che ne resta. Il 6 settembre il sostituto procuratore Sabrina Duò incaricherà il medico legale di analizzare i frammenti. Se risulteranno essere umani e con una datazione compatibile con l'epoca della scomparsa della Noventa, il loro dna verrà confrontato con quello della donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Investito in bicicletta dal rimorchio di un camion: 14enne in fin di vita

Torna su
PadovaOggi è in caricamento