rotate-mobile
Cronaca Piazze / Riviera dei Mugnai

Retake e l'arte del "ripulire"

Formato nella primavera del 2016 dall'idea di alcuni cittadini dell'Arcella, il gruppo Retake Padova ha finito per coinvolgere tantissime persone

Formato nella primavera del 2016 dall'idea di alcuni cittadini dell'Arcella, il gruppo Retake Padova ha finito per coinvolgere tantissime persone. Il sito dell'associazione nazionale parla di «un movimento spontaneo di cittadini, no-profit e apartitico, che promuove la bellezza, la vivibilità e la rigenerazione urbana, incoraggiando la diffusione del senso civico e la responsabilità di ogni cittadino nel contribuire alla crescita civile ed economica dell?Italia». 

Volontari

Sono tutti volontari quelli che aderiscono alle varie iniziative, anche nella nostra città: «Operiamo tramite un insieme di eventi di mobilitazione civica, progetti educativi e collaborazioni pubblico-privati, coinvolgendo nel rispetto e nella tutela delle città tutte le componenti del contesto sociale, nella cornice del principio di sussidiarietà orizzontale».

Retake

Così è sempre meno inusuale incontrare alcuni di loro alle prese con cartelli stradali, insegne, grondaie e muri da ripulire. Non si limitano a questo visto che anche rifiuti abbandonati vengono raccolti per mantenere pulita la città. Oltre alle scritte sono gli adesivi il bersaglio degli attivisti di Retake Padova. Da quelli artistici a quelli pubblicitari fino a quelli politici, ce ne sono tantissimi soprattutto su cartelli della toponomastica e segnaletica stradale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Retake e l'arte del "ripulire"

PadovaOggi è in caricamento