Cronaca Trebaseleghe

Grafica Veneta, revocati gli arresti domiciliari ai due dirigenti dell'azienda di Trebaseleghe

Il Gip ha conseguentemente disposto l'obbligo di dimora nei comuni di residenza

La rinuncia al riesame, ora, ha una motivazione: il Gip ha revocato gli arresti domiciliari sia per Giorgio Bertan che per Giampaolo Pinton, rispettivamente amministratore delegato e direttore dell'area tecnica di Grafica Veneta, ai quali è stato però disposto l'obbligo di dimora nei comuni di residenza.

Grafica Veneta

A darne notizia è stato l'avvocato Fabio Pinelli, legale di Giorgio Bertan, che dichiara: «Lo sfruttamento dei lavoratori pakistani non appartiene al patrimonio di conoscenze dei dirigenti di Grafica Veneta Spa né alla azienda stessa, che è estranea ai fatti. Riteniamo venute meno le esigenze cautelar e la Procura della Repubblica di Padova si è espressa favorevolmente alla revoca. Attualmente i due dirigenti non sono più agli arresti domiciliari. Nei prossimi giorni presenteremo istanza affinché decada anche l'obbligo di dimora nel comune di residenza, misura che ci permettiamo di dire, ci appare francamente irragionevole».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grafica Veneta, revocati gli arresti domiciliari ai due dirigenti dell'azienda di Trebaseleghe

PadovaOggi è in caricamento