Cronaca

Revocato l'obbligo di dimora per i manager di Grafica Veneta, Giorgio Bertan e Giampaolo Pinton

Il legale dei due manager, Fabio Pinelli: «I dirigenti di Grafica Veneta sono completamente liberi»

La notizia era nell'aria ma ora c'è anche l'ufficialità. Il gip del tribunale di Padova, Andrea Girlando, ha accolto, la mattina dell'8 settembre, la richiesta di revoca dell'obbligo di dimora nei confronti di Giorgio Bertan e Giampaolo Pinton, i due manager di Grafica Veneta implicati nel caso di sfruttamento di lavoratori pakistani dipendenti della trentina BM Service. Come già riportato mercoledì 7 settembre, nei loro confronti il pm aveva richiesto e ottenuto dal gip la revoca dell'incidente probatorio.

Grafica Veneta

Soddisfazione da parte del legale dell'azienda: «Revoca anche dell'obbligo di dimora - ha dichiarato all'Adnkronos l'avvocato Fabio Pinelli, difensore di Bertan - I dirigenti di Grafica Veneta sono completamente liberi. Ci si avvia verso la conclusione della vicenda con il semplice pagamento di una multa». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revocato l'obbligo di dimora per i manager di Grafica Veneta, Giorgio Bertan e Giampaolo Pinton

PadovaOggi è in caricamento