menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trony, lieto fine per i 18 lavoratori rimasti a piedi dopo il fallimento: verranno riassunti in blocco

Dal gruppo Unieuro, che ha rilevato il punto vendita: dovrebbe riaprire già a settembre. La soddisfazione di Barison e Berlato (Fratelli d'Italia): “Segnale positivo anche per il territorio”

Il lieto fine che tutti auspicavano. Buone notizie per i 18 dipendenti dell’ex negozio Trony di Albignasego, chiuso dopo il fallimento della società Dps Group: il gruppo Unieuro ha difatti rilevato il punto vendita, impegnandosi a riassumerli con passaggio diretto.

Si riparte da settembre?

E a tirare un sospiro di sollievo ci sono anche Massimiliano Barison e Sergio Berlato, consiglieri regionali di Fratelli d’Italia, i quali avevano fatto approdare proprio in Consiglio la situazione di crisi con un'interrogazione per impegnare la Giunta a seguire la vicenda in modo che l’istituzione regionale fosse al fianco dei lavoratori preoccupati per il loro posto di lavoro. Lo stesso Barison commenta: “Stando a quanto dichiarato dal Gruppo Unieuro, l’attività commerciale del punto vendita di Albignasego dovrebbe ripartire con regolarità già da settembre e tutti i dipendenti interessati alla riassunzione avranno garanzia di contratti con le stesse condizioni di prima. Un risultato importante sicuramente per i lavoratori e le loro famiglie che, negli ultimi mesi hanno vissuto un periodo di forte incertezza e preoccupazione, ma questo è un segnale positivo anche per il territorio e l’economia di un’area che suscita ancora un certo interesse imprenditoriale ed una non trascurabile vivacità commerciale.

“Quattro mesi di intense trattative”

Continuano i consiglieri: “Sono stati quattro mesi di intense trattative che hanno coinvolto anche il Ministero del Lavoro. Ha prevalso il buon senso e la responsabilità in una situazione molto complicata in cui le lungaggini burocratiche del fallimento sembravano inizialmente allontanare le prospettive di ripresa dell’attività. Invece la caparbietà e convinzione di tutte le parti coinvolte ha consentito di raggiungere questo straordinario risultato in tempi relativamente rapidi. Questo, purtroppo non sempre avviene in altre vertenze di crisi aziendali. Un particolare ringraziamento vogliamo rivolgerlo alla direzione manageriale del gruppo Unieuro che ha creduto nel piano di rilancio commerciale del punto padovano e ha voluto mantenere gli impegni con i lavoratori dando loro una nuova opportunità occupazionale. Questo è un segno veramente significativo che dimostra che ci sono ancora aziende importanti pronte ad investire nel nostro territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento