menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donna scomparsa nel Brenta: esito negativo per le ricerche nella giornata di martedì

Dal pomeriggio la protezione civile di Cadoneghe, insieme ai pompieri e ai carabinieri stanno cercando una 66enne di Campodarsego: la sua auto trovata lungo l'argine

Dal primo pomeriggio di martedì sono iniziate le ricerche da parte dei vigili del fuoco e della protezione civile di Cadoneghe lungo il fiume Brenta di una donna di Campodarsego di 66 anni (Z.C.) di cui non si hanno notizie dalla giornata di lunedì. In serata il lavoro dei volontari e degli operatori è stato sospeso e riprenderà forse mercoledì mattina.

Il ritrovamento dell'auto

A far insospettire i militari è stato il ritrovamento da parte di un parente, di una Lancia Y nera vicino al fiume che sarebbe di proprietà della 66enne. All'interno, come spiega il sindaco di Cadoneghe Marco Schiesaro durante tre dirette Facebook in cui tiene informati i cittadini su quanto accade, è stato lasciato un bigliettino in cui la padovana chiede scusa ai familiari. Verso le 14, il fratello, un uomo di 64 anni residente a Tezza sul Brenta nel vicentino aveva denunciato la scomparsa ai carabinieri di Cadoneghe. Nelle ricerche, fino a quando la luce l'ha consentito, è stato impegnato anche un elicottero dei vigili del fuoco che in queste ore ha sorvolato il letto del fiume. In acqua ci sono i sommozzatori dei pompieri ed è stato utilizzato anche un cane molecolare. Le squadre di terra stanno battendo palmo a palmo gli argini del Brenta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento