Escursionista padovano disperso sulle montagne tra Veneto e Trentino: in corso le ricerche

Sono in corso dalla serata di giovedì 12 novembre le ricerche di un escursionista 62enne di Monselice, disperso in montagna

Gianni Sadocco, l'escursionista scomparso

Sono in corso dalla serata di giovedì 12 novembre le ricerche di Gianni Sadocco, escursionista 62enne di Monselice, disperso in montagna. Gianni Sadocco è alto un metro e 80 per 80 chili, è calvo e al momento di uscire di casa indossava pantaloni neri, gilet nero, kway azzurra e gialla e aveva uno zaino rosso. Chiunque avesse sue notizie è pregato di contattare i carabinieri.

Disperso

Nella mattinata di venerdì 13 novembre anche il soccorso alpino di Arsiero è stato attivato (su richiesta di quello trentino) per le ricerche dell'uomo, partito da casa intorno alle 9 di giovedì mattina e la cui auto è stata rinvenuta parcheggiata sul Passo della Borcola. I soccorritori di Arsiero, ai quali si sono poi aggiunti anche quelli di Schio e Recoaro - Valdagno, hanno perlustrato l'area sopra il Passo da dove partono sentieri per il Pasubio e il Monte Maggio. Il cellulare dell'uomo risulta spento e l'ultima cella agganciata è sull'Altipiano di Folgaria. Sul posto anche i vigili del fuoco di Vicenza e Rovereto, il cui elicottero è riuscito in una rotazione a trasportare in quota personale del Soccorso alpino prima che turbolenze impedissero altri spostamenti delle squadre, che sono risalite a piedi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

  • Fermati dalla polizia mentre acquistano cocaina. L'amara sorpresa, sono due agenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento