rotate-mobile
Cronaca

Scomparsa di Mattia Fogarin: si cerca anche nei casolari abbandonati

I carabinieri continuano a indagare sulla sparizione del 21enne Padovano di cui non si hanno notizie dalla notte tra lunedì e martedì. Proseguono anche le ricerche lungo il fiume

Stanno proseguendo anche nella giornata di venerdì le ricerche di Mattia Fogarin, il 21enne Padovano residente a Terranegra, scomparso nel nulla la notte tra domenica e lunedì. Il giovane ha detto ai genitori di volerla fare finita per questioni sentimentali, sparendo poi nel nulla. I carabinieri hanno passato al setaccio anche i casolari abbndonati in città (oltre che in periferia) e la ferrovia ma per ora non ci sono sono novità.

Il fiume

Le ricerche sono proseguite lungo il fiume Bacchiglione e il Piovego anche nelle giornate di martedì e giovedì. Venerdì i pompieri hanno continuato a scandagliare il letto del fiume mentre i militari della stazione di Padova Principale hanno visionato la ferrovia e alcuni edifici in disuso. Va sottolineato come al momento, anche se tutto fa presagire per un gesto estremo, non è esclusa nemmeno l'ipotesi dell'allontanamento volontario. I genitori di Mattia negli ultimi giorni hanno ricevuto diverse segnalazioni della presenza del figlio sia in centro, sia in provincia, ma finora nessuna ha dato riscontro positivo. Le ricerche proseguiranno senza sosta fino a sera nella speranza di venire a capo del giallo.

Mattia Fogarin 2-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparsa di Mattia Fogarin: si cerca anche nei casolari abbandonati

PadovaOggi è in caricamento