Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Strada Statale Battaglia

Refurtiva da rivendere, scoperto nascondiglio in strada Battaglia

Mercoledì notte, blitz della polizia in un'ex enoteca a Padova. All'interno, tre giovani moldavi che ne avevano fatto un alloggio di fortuna. Sotto i materassi tablet, smartphone, orologi: tutti denunciati per ricettazione

In foto: l'ex enoteca occupata di strada Battaglia e la refurtiva sequestrata

Tablet, smartphone, uno scalpello, una trancia, orologi, alcuni ancora confezionati, marcati Rolex ed Emporio, un guanto da baseball e la chiave di un'auto Volkswagen. È l'elenco delle mercanzie, tutte rubate, che una pattuglia della squadra mobile della questura ha rinvenuto sotto i materassi con cui si erano accampati in un vecchio stabile abbandonato due cittadini moldavi, C.D. e S.S., di 20 anni, e una connazionale, D.A. di 26, tutti incensurarati e senza fissa dimora.

ANDIRIVIENI SOSPETTO. Il nascondiglio impiegato dai tre giovani per occultare la refurtiva, destinata ad essere rivenduta, è stato scoperto dagli agenti mercoledì notte, intorno alle 2.40, in strada Battaglia a Padova, al civico 13. Lo stabile, utilizzato anche come alloggio di fortuna, è l'ex enoteca "Motivi", in disuso. Il blitz della polizia è scattato dopo che alcune segnalazioni avevano denunciato un sospetto andirivieni di stranieri nella zona.

LA MERCE SEQUESTRATA. La pattuglia, nell'ambito di un'operazione volta al contrasto dei reati contro il patrimonio, ha fatto irruzione nei locali. Una delle stanze era stata adibita a dormitorio. Sotto un materasso sono stati rinvenuti una busta di colore nero con all'interno un tablet Samsung Galaxi 2, un telefono cellulare smartphone marca Samsung di colore bianco Note 7000 e uno scalpello della lunghezza di 25 centimetri. Tra i due materassi di altro giaciglio erano nascosti una trancia marca Dexter di colore nero, appositamente nastrata con isolante di colore nero, un cacciavite piatto lungo 30 centimetri e uno scalpello di 45. Tra la federa ed il cuscino di altro giaciglio è stato rinvenuto un cacciavite marca Wiha con manico rosso e nero della lunghezza di 20 centimetri. In una busta di plastica riposta dietro una coperta sono stati trovati altri attrezzi da lavoro e arnesi da scasso. Infine, un orologio marca E.g.a. Emporio ancora imballato, un guanto da baseball marca Franklin in cuoio, un orologio marca Rolex modello submariner (verosimile imitazione dell’originale) e la chiave di una Volkswagen

DENUNCIATI. L'intero materiale è stato posto sotto sequestro. Le tre persone sono state denunciate per ricettazione. Proseguono le indagini per capire da dove provengano gli oggetti rubati e risalire ai legittimi proprietari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Refurtiva da rivendere, scoperto nascondiglio in strada Battaglia

PadovaOggi è in caricamento