Titolare denunciato per ricettazione: in azienda materiale rubato a una ditta padovana

É finito nei guai un 40enne della provincia di Rovigo dopo che i carabinieri lo hanno trovato in possesso di un carrello appartenente a un'azienda di Vescovana

Doppio provvedimento da parte dei carabinieri nei confronti di due persone. Una donna di Brugine è finita ai domiciliari, un 40enne rodigino ha invece guadagnato una denuncia.

Furti ripetuti

I carabinieri di Piove di Sacco hanno notificato a una 40enne residente a Brugine, ma di origini straniere, un provvedimento di custodia cautelare. La donna è stata condannata dal tribunale di Padova a 1 anno e 16 giorni di reclusione per furto aggravato in concorso, per reati commessi tra ottobre e novembre dello scorso anno in provincia. É stata accompagnata nella sua abitazione, dove sconterà la pena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Merce rubata

É invece scattata una denuncia per ricettazione verso il titolare di un'azienda di Porto Tolle. L'uomo è stato raggiunto dai carabinieri di Vescovana che nella sua ditta hanno trovato un carrello elevatore rubato. Il furto era stato segnalato lo scorso 21 dicembre da un'attività con sede a Vescovana, a cui è stato restituito il mezzo industriale del valore di 6mila euro. Proseguono le indagini per accertare chi materialmente sia responsabile del colpo e come il carrello sia arrivato a Porto Tolle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento