Pizzicato su un motorino rubato, con hashish e metadone nello zaino: denunciato

I poliziotti hanno notato che dal cruscotto uscivano dei fili intrecciati e non c'era nessuna chiave di accensione. E dalla perquisizione è saltato fuori ben altro per far incriminare il giovane

Scooter rubato e droga nello zaino, niente di meno. Un 19enne tunisino è stato denunciato dagli agenti della Squadra mobile.

La vicenda

Nel pomeriggio di giovedì 25 settembre i poliziotti si trovavano in via Fornace Morandi quando hanno notato un ragazzo che si fermava con lo scooter nel parcheggio di un ristorante. Il ragazzo non aveva documenti d’identità e nemmeno la patente ma qualcos’altro ha attirato l’attenzione degli agenti. Non c’era nessuna chiave nel nottolino, anzi, alcuni fili intrecciati tra loro fuoriuscivano dal cruscotto. Era chiaro che fosse stato rubato: e infatti dopo una verifica si è scoperto che era stato sottratto nella notte tra il 15 e il 16 settembre in via Fanelli. Nello zaino aveva due pezzi di hashish e un flacone di metadone. Il ragazzo sosteneva di essere minorenne ma gli agenti ricordavano di averlo già fermato una volta in via Aspetti, nei dintorni del bingo, con della cocaina. Così hanno fatto un esame delle ossa e hanno scoperto che mentiva, la maggiore età l’aveva superata. Il pusher è stato denunciato per detenzione a fini di spaccio e ricettazione, mentre il motorino è stato restituito al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento