Profughi in protesta: mancano i soldi e scatta la contestazione alla Croce Rossa

Un capannello di migranti si è riunito in zona Stanga per lamentare il mancato pagamento della quota giornaliera, dovuto a un disservizio bancario. Sul posto la polizia

Un problema bancario e parte la rivolta: i migranti infuriati si sono presentati fuori dall'edificio della Croce Rossa e per circa due ore hanno protestato animatamente.

I fondi contesi

Un parapiglia improvviso ha interessato l'area all'esterno della sede della Croce Rossa di Padova nell'omonima via in zona Stanga. Alle 16.30 di giovedì fuori dallo stabile si è riunito un gruppetto di richiedenti asilo, arrivati per protestare dopo non aver ricevuto la quota giornaliera di denaro assegnatagli. Gli stranieri erano arrivati sul posto per ritirare il bonus in denaro, ma a causa di un problema tecnico il prelievo non era stato possibile.

Le proteste

A quel punto gli animi si sono scaldati, il personale ha allertato la polizia e ha cercato di risolvere la situazione. L'emergenza è rientrata dopo un paio d'ore, quando l'istituto è riuscito a distribuire i soldi ai richiedenti asilo che a quel punto hanno cessato la protesta.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento