menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricicla i bastoncini usati dello zucchero filato, ambulante nei guai

La segnalazione ai vigili da parte di un cittadino che ha notato che il venditore di piazzetta Pedrocchi - risultato poi senza autorizzazione - raccoglieva dalle immondizie gli stecchini già usati da altri clienti

Riciclo, è una tra le parole più in voga negli ultimi anni. Complice anche la crisi, riciclare, oltre che di moda e conveniente per l'ambiente, lo è diventato ancor di più per il portafogli. Ma, ovviamente, anche il riciclo deve sottostare a un'etica e a delle regole. In primis d'igiene, soprattutto se parliamo di vendita di generi alimentari.

STECCHINI "RICICLATI" DALLE IMMONDIZIE. Ecco allora che non è sfuggito all'occhio attento di un cittadino il venditore ambulante di zucchero filato in piazzetta Cappellato Pedrocchi a Padova che, pare, mettesse in pratica una concezione tutta personale di riciclo: raccoglieva dai cassonetti delle immondizie gli stecchini dello zucchero filato già usati da altri clienti e li riutilizzava nuovamente. Questa la segnalazione del cittadino girata alla polizia locale che, con l'aiuto delle telecamere, sta accertando la fondatezza della segnalazione.

SEQUESTRO E MULTA. Di certo però è già risultato, a seguito di accertamenti da parte degli agenti, che la vendita avveniva senza nessuna autorizzazione amministrativa. La polizia ha quindi sequestrato tutte le attrezzature e la merce posta in vendita oltre a elevare una sanzione al venditore di 5.164 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento