Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Riciclaggio negli States, maxi sequestro da 1,3 milioni di euro

Un gioielliere 50enne di Arzergrande è finito sotto la lente d'ingrandimento della guardia di finanza per aver investito denaro illecito in immobili negli Stati Uniti: tra gli oggetti sequestrati anche case e un'auto sportiva

Maxi operazione della guardia di finanza di Piove di Sacco: a finire nei guai un gioielliere 50enne di Arzergrande, implicato, insieme ad altre persone, in un’indagine di riciclaggio di proventi illeciti mediante investimenti immobiliari negli Stati Uniti.

LE INDAGINI. Secondo quanto raccolto finora dalle Fiamme gialle, l'uomo avrebbe efettuato una serie di investimenti e spese notevolmente superiori rispetto alle dichiarazioni dei redditi, movimenti che hanno insospettito gli inquirenti che hanno deciso di vederci chiaro: al momento i militari hanno sequestrato preventivamente all'uomo beni per oltre 1,3 milioni di euro, la somma finora accertata di evasione fiscale. Il provvedimento ha colpito due unità immobiliari, una casa e un locale commerciale a Piove di Sacco e a Codevigo, un’autovettura sportiva, un'Audi S8, un’imbarcazione da diporto da 17 metri e quote societarie di 5 società. 


PERSONE IMPLICATE. Le indagini, nel frattempo, vanno avanti. C'è da chiarire la posizione delle altre persone implicate, alcuni professionisti, al momento solo sfiorate dalla lente di ingrandimento della Guardia di finanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riciclaggio negli States, maxi sequestro da 1,3 milioni di euro

PadovaOggi è in caricamento